On Air

Puntata #33 – Il sampling e i dischi fatti con altri dischi

sampling sàampliṅ› s. ingl. [der. di (tosample «campionare, saggiare»], usato in ital al masch. – 1. a. In statistica, campionamento. Per estens., nel linguaggio musicale, campionamento digitale di fonti sonore eterogenee opportunamente combinate, usato spec. nella musica rap. b. In elettronica, sezionamento di un segnale che viene successivamente ricostruito come segnale intero. c. Con sign. più generico, misurazione di una variabile a intervalli regolari per poterne rilevare l’andamento nel tempo. 2. Tecnica promozionale consistente nella distribuzione gratuita, o a prezzo ridotto, di campioni di un prodotto commerciale. (Enciclopedia Treccani)

Il sampling (campionamento) può essere definito come l’arte di fare canzoni con altre canzoni. In termini meno romantici e più pratici, significa prendere il pezzo di un brano di altri (una linea di basso, un riff, un ritmo di batteria, una voce), riadattarlo in un altro contesto e spesso con una veste nuova cambiandone magari la velocità, la tonalità o facendo altre modifiche.


La storia di questa tecnica arriva da molto lontano ed è utilizzata in tutti i generi musicali. Pensare che sia relegato ad un solo genere è erroneo ma è anche giustificato: il campo di applicazione maggiore e che ne ha dato più successo è quello dell’Hip Hop. Un primo incipit arrivò durante le feste nelle quali i Dj, per prolungare il ritmo di una canzone e continuare a far ballare, facevano suonare lo stesso break (un pezzo di canzone con solo la parte ritmica, di percussioni) in loop (continuativamente), passando da un giradischi all’altro e andando quasi creare una nuova canzone, un nuovo ritmo ma utilizzando quello di qualcun altro.
Nel corso del tempo la digitalizzazione, lo sviluppo della tecnologia, i problemi anche legali relativi al metodo hanno portato a rendere questo metodo meno utilizzato a livello globale o, per essere più precisi, più facilmente camuffabile. Oggi, comunque, è una tecnica ancora utilizzata e anche nei nuovi dischi (da Caribou a Travis Scott) troviamo il sampling come un metodo per scrivere canzoni.

Stasera faremo un giro in questo mondo ascoltando nuovi e vecchi dischi prodotti anche di soli samples e scopriremo un realtà affascinante e vastissima. Non mancheranno, comunque, dischi pazzeschi e di fresca pubblicazione e le rubriche imprescindibili.

Appuntamento alle 22:00 in FM e streaming su Radio CRT

1 comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: